Giovedì 14 Aprile 2016 - 08:30

Roma, clonavano carte e rubavano auto in Europa: 16 arresti

Il gruppo agiva in locali e ristoranti con l'aiuto di camerieri infedeli

Roma, clonavano carte di credito

I carabinieri del Comando Provinciale di Roma, con la collaborazione di Europol, hanno scoperto un'associazione per delinquere, a carattere transnazionale, dedita al furto di auto di lusso e alla clonazione di carte di credito attraverso l'acquisizione dei codici che venivano presi al momento dell'utilizzo presso sportelli bancomat e ristoranti. Il gruppo agiva nei locali con l'aiuto di camerieri infedeli.  

Un ramo dell'organizzazione inoltre gestiva il riciclaggio di auto di lusso precedentemente rubate da membri della banda: vetture che venivano  ricollocate sul mercato europeo attraverso la falsificazione dei documenti di immatricolazione. I carabinieri di Roma stanno eseguendo 16 misure cautelari emesse dal Tribunale di Roma a carico di cittadini romeni e italiani. I componenti dell'organizzazione operavano in Italia, Romania, Inghilterra, Irlanda, Germania e Danimarca.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Nashville sparatoria in un locale

Usa, spari in una scuola in Indiana: due feriti, fermato sospetto

Colpita la Noblesville West Middle School di Indianapolis

Roberto Izzo in aula per deporre durante il processo per la strage di Piazza Loggia

Mostro Circeo, Izzo a pm: "Nel '75 uccidemmo una 17enne veneta"

Ha raccontato ai magistrati la verità su Rossella Corazzin, sparita 43 anni fa dai boschi di Tai di Cadore mentre era in vacanza. Fu violentata da un branco di 10 uomini e poi ammazzata

L'esercito dei bambini scomparsi: in Italia sparisce un minore ogni 48 ore

Nel 2017 il Telefono Azzurro ha gestito 177 casi. Il Lazio la regione più problematica