Giovedì 14 Aprile 2016 - 08:30

Roma, clonavano carte e rubavano auto in Europa: 16 arresti

Il gruppo agiva in locali e ristoranti con l'aiuto di camerieri infedeli

Roma, clonavano carte di credito

I carabinieri del Comando Provinciale di Roma, con la collaborazione di Europol, hanno scoperto un'associazione per delinquere, a carattere transnazionale, dedita al furto di auto di lusso e alla clonazione di carte di credito attraverso l'acquisizione dei codici che venivano presi al momento dell'utilizzo presso sportelli bancomat e ristoranti. Il gruppo agiva nei locali con l'aiuto di camerieri infedeli.  

Un ramo dell'organizzazione inoltre gestiva il riciclaggio di auto di lusso precedentemente rubate da membri della banda: vetture che venivano  ricollocate sul mercato europeo attraverso la falsificazione dei documenti di immatricolazione. I carabinieri di Roma stanno eseguendo 16 misure cautelari emesse dal Tribunale di Roma a carico di cittadini romeni e italiani. I componenti dell'organizzazione operavano in Italia, Romania, Inghilterra, Irlanda, Germania e Danimarca.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Milano, temperature vicine allo zero, persone infreddolite a porta Nuova

Nebbia e gelo: il meteo del 17 e del 18 dicembre

Continuano a scendere le temperature in questo nuovo inizio di settimana

REALI DI SAVOIA

Vittorio Emanuele III in Italia, la comunità ebraica contro il rientro: "Fatto inquietante"

La salma, partita da Alessandra d'Egitto durante la notte, è arrivata al santuario di Vicoforte

REALI DI SAVOIA

Savoia, la salma della regina Elena torna in Italia

Le spoglie sono ora al Santuario di Vicoforte e presto potrebbero arrivare anche quelle del marito, re Vittorio Emanuele III

Da operaio a rubagalline fino a diventare un killer: ecco chi è 'Igor'

L'ex soldato è arrivato in Italia nel 2005, prima lavora poi inizia a delinquere