Lunedì 27 Febbraio 2017 - 16:15

Pd, ReteDem verso sostegno ad Andrea Orlando

La costola del partito nata dopo l'addio di Pippo Civati dovrebbe sciogliere la riserva entro sabato

Pd, ReteDem verso sostegno ad Andrea Orlando

ReteDem, la costola del Pd nata dopo l'addio di Pippo Civati al partito, è orientata a sostenere Andrea Orlando al congresso. Nelle prossime 48 ore e comunque entro sabato dovrebbe essere resa nota la posizione ufficiale del gruppo, ma in queste giorni si rincorrono le telefonate tra parlamentari e non, e molti si sono detti favorevoli al Guardasigilli che sfiderà Matteo Renzi alle primarie del 30 aprile nella corsa alla segreteria del partito. Dopo il passaggio di Lucrezia Ricchiuti a Democratici e Progressisti con Roberto Speranza, ReteDem conta due senatori, cinque deputati e un europarlamentare, ma il coordinamento politico dell'area è composto da una quarantina di rappresentanti.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Milano, assemblea circoli Pd

Burioni dice no a Renzi: "Non mi candido, ma la mia lotta continua"

Il medico e volto della campagna pro vaccini: "Combatterò per la verità contro le bugie fuori dal Parlamento". E agli elettori: "Evitate i cialtroni"

Assemblea degli amministratori del PD nella Sala dei 500 del Lingotto di Torino

Elezioni, Renzi: "Flat tax fa pagare meno tasse a miliardari come Berlusconi e Grillo"

Parlando dei suoi avversari politici ha aggiunto: "Noi non possiamo dialogare con forze populiste"

Presentazione del programma di governo del M5s al Villaggio Rousseau di Pescara

Elezioni, Di Maio. "Se non avrò i numeri farò appello a tutti i partiti"

E rispondendo al premier Gentiloni: "È il Pd a non avere i numeri. Così fa endorsement a Berlusconi"

Hotel Nazionale. Pierluigi Bersani partecipa ad un seminario su Giuseppe Dossetti

Bersani: "Parlare con M5s è un dovere, fare un'alleanza è tutto un altro film"

L'esponente di Leu parla a Radio Capital delle possibili alleanze con Berlusconi e Di Maio