Martedì 21 Febbraio 2017 - 09:15

Pd, parla Prodi: Questo è un suicidio, sono triste ma non mi rassegno

Oggi direzione dei dem al Nazareno

Pd, parla Prodi: Questo è un suicidio, sono triste ma non mi rassegno

Sarà la direzione del Pd, oggi al Nazareno, a verificare lo stato di salute del partito, per capire quanto sia o meno compromesso e quanto sia vicina la scissione. Nel frattempo anche il padre nobile, Romano Prodi,  ha detto la sua sulle vicende dei dem "Sono angosciato" ha sottolineato in un colloquio con Repubblica. "Non sono in grado di dire nulla sul Partito democratico", esordisce, per poi dichiarare: "Nella patologia umana c'è anche il suicidio", facendo riferimento a una possibile scissione. "Faccio decine di telefonate, certo non sono indifferente alla scissione. Colloqui privati, tali rimangono", spiega il fondatore dell'Ulivo e dello stesso Pd. Rassegnarsi? "Non esiste - ribadisce - Semmai, mi intristisco. E se è vera la crisi di sistema che abbiamo descritto, va affrontata, combattuta, sconfitta. Io non mi rassegno affatto". Il Professore cerca di fermare l'onda della scissione. Adesso il punto è salvare il Partito democratico. "La soluzione, per poi rimettersi insieme, non può certo essere la frammentazione", conclude Prodi.

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Montecitorio, fiaccolata in memoria di Giulio Regeni a due anni dalla sua morte

Regeni, Salvini vola da Al-Sisi: "Giustizia rapida per Giulio"

Il ministro dell'Interno in Egitto: "Il presidente ha assicurato che sarà fatta chiarezza"

Migranti, altri morti e scontro Open Arms-Salvini. Mattarella invoca 'accoglienza'

Una imbarcazione è affondata al largo del nord di Cipro e il bilancio è di almeno 19 morti. Un'altra nave con migranti a bordo bloccata di fronte alla Tunisia

Commissione Vigilanza Rai. Eletto il Presidente Alberto Barachini

Rai, Alberto Barachini: chi è il nuovo presidente della vigilanza

Giornalista, dal 1999 è cresciuto nella squadra Mediaset. Alle ultime elezioni politiche, Silvio Berlusconi lo ha voluto nella squadra dei candidati azzurri

Giustizia, il ministro Bonafede al Csm

Legittima difesa, Bonafede: "No alla liberalizzazione delle armi". M5S frena

Salvini precisa: "No pistole vendute in tabaccheria. Niente modello americano". Il premier Conte: "No alla giustizia privata"