Mercoledì 08 Giugno 2016 - 11:00

Migranti, estradato e arrestato boss del traffico di essere umani

Ha gestito il viaggio di migliaia di persone verso le coste italiane

Migranti, estradato e arrestato boss del traffico di essere umani

Il boss della tratta dei migranti Mered Yehdego Medhane, 35 anni, è stato estradato in Italia e arrestato. L'uomo è ritenuto uno dei principali trafficanti di migranti della rotta libica-subsahariana. Un elemento al vertice del network criminale transnazionale: ha diretto non solo le attività nel continente africano, ma ha anche mantenuto aggiornati i fiancheggiatori ch e operavano in Italia sugli arrivi. Le indagini, infatti, attestano il coordinamento da lui eseguito personalmente con i trafficanti responsabili della 'rotta terrestre' africana e i contatti con i complici operanti in Europa, in particolare nei Paesi Bassi e in Scandinavia. Nonché sono emersi gli ingenti profitti derivanti dalla sua attività criminale e il disprezzo per la vita umana dei migranti. Ha gestito il viaggio di migliaia di persone verso le coste italiane.

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Bimbo abbandonato a Brescia, trovata la mamma: ha altri 5 figli

La donna ha nascosto la gravidanza e ha poi abbandonato il piccolo in un vicolo

Blitz allevatori all'Antitrust per la 'Guerra del latte'

Antitrust, al via il convegno a Treviso con Laitenberger e Pitruzzella

Il 24 e il 25 maggio torna la tredicesima edizione del convegno

Roma, la sindaca Raggi in ospedale per un malore

Livorno, crolla solaio in una scuola: ferito professore

L'uomo è salito su un pannello divisorio di cartongesso per aprire una finestra

"Mangia in piedi come un animale", bimbi insultati e maltrattati: arrestate due maestre a Parma

In manette due insegnanti di Colorno accusate di violenze su alunni della materna. Codacons: "Installare telecamere nelle scuole". Un altro caso a Udine