Martedì 06 Settembre 2016 - 07:15

Duterte insulta Obama: annullato incontro Usa-Filippine

Il presidente asiatico si era scagliato contro l'omologo americano: "Figlio di p..., te la farò pagare"

Duterte insulta Obama: annullato incontro Usa-Filippine

Il presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, non si incontrerà in Laos il suo omologo filippino, Rodrigo Duterte, come previsto. Lo ha annunciato oggi la Casa Bianca dopo le tensioni diplomatiche tra i due sulla controversa campagna anti-droga da parte del leader delle Filippine. "Il presidente Obama non terrà l'incontro bilaterale con il presidente Duterte", ha detto il portavoce del Consiglio di Sicurezza Nazionale della Casa Bianca, Ned Price, in un dichiarazione rilasciata a Washington. "Invece - ha proseguito - si incontrerà con il presidente della Corea del Sud Park (Geun-hye) nel pomeriggio del 6 settembre", un incontro non previsto dalla Casa Bianca.

"Quello che ho fatto è chiedere la mia squadra di parlare con il gli omologhi filippini per capire se questo possa essere il momento giusto per avere colloqui costruttivi", ha detto Obama in una conferenza stampa al termine del vertice del G20 a Hangzhou, in Cina. Duterte aveva insultato Obama per quelle che ritiene essere sue ingerenze nella controversa campagna anti-droga, che ha ucciso più di 2.000 persone dal giugno nelle Filippine. "Devi essere rispettoso, figlio di p..., te la farò pagare", aveva detto Duterte in conferenza stampa riferendosi a Obama. Obama ha risposto solo che Duterte "è un tipo stravagante" e ha espresso preoccupazione per la sua campagna di esecuzioni extragiudiziali.

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

007 Usa: In NordCorea possibile missile in grado di colpirci

007 Usa: In NordCorea possibile missile in grado di colpirci

"Se lasciato sulla sua traiettoria attuale, il regime ci riuscirà"

Trump a Roma, allerta top: auto blindate e itinerari a sorpresa

Trump atterrato a Fiumicino, è allerta top nella Capitale

Intensificati i controlli soprattutto attorno a Villa Taverna, dimora dell'ambasciatore Usa, Vaticano e Quirinale

Manchester, attentato al concerto di Ariana Grande: 22 i morti. Tre gli arresti, Isis rivendica: "Colpiti i crociati" FOTO/VIDEO

Manchester, strage al concerto di Ariana Grande: 22 i morti. Attentatore è 23enne britannico di origini libiche già noto FOTO/VIDEO

Sono 59 i feriti, rivendicazione dello Stato Islamico. La premier May: "I terroristi non vinceranno mai". La regina Elisabetta: "Sotto shock". E la cantante sospende il tour

Ex capo Cia: Russia ha interferito sfacciatamente in voto Usa

Ex capo Cia: Russia ha interferito sfacciatamente in voto Usa

Al Congresso "Deve essere chiaro" lo ha fatto "palesemente"