Giovedì 14 Luglio 2016 - 07:15

Cosenza, frode fiscale da 2,5 milioni scoperta dalla Finanza

Azienda era intestata a una "persona inesistente"

Cosenza, frode fiscale da 2,5 milioni scoperta dalla Finanza

La Guardia di Finanza di Cosenza ha individuato una frode fiscale, nel settore del commercio di prodotti tecnologici, con evasione di imposte per oltre 2,5 milioni di euro. Ad insospettire i finanzieri sono stati i prezzi di vendita dei prodotti, praticati dalla società, molto più bassi rispetto a quelli applicati dalle imprese concorrenti operanti nel medesimo settore commerciale. La verifica fiscale svolta ha permesso di accertare l’emissione di documenti falsi (le cosiddette "dichiarazioni d’intento") per acquistare beni tecnologici senza l’applicazione dell’Iva.

Uno stratagemma consentiva all’azienda di rivendere i beni a prezzi decisamente più bassi rispetto a quelli praticati sul mercato, con conseguenti effetti distorsivi sulla concorrenza. Ad una attenta analisi la società è risultata formalmente gestita da un legale rappresentante “inesistente”, un soggetto che sfruttava documenti identificativi falsi, mentre era effettivamente amministrata da un imprenditore cosentino -operante anche in altri settori di mercato- che è stato denunciato per dichiarazione fraudolenta ed emissione di altri documenti per operazioni inesistenti.

Per assicurare la restituzione delle imposte evase ed il pagamento delle relative sanzioni sono state attivate le procedure per il sequestro dei beni patrimoniali esistenti per valore equivalente a quello dell'evasione.

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Vigili del Fuoco controllano la facciata della Biblioteca Civica Centrale

Roma, giù dal cavalcavia dell'A24: morti 2 fratelli gemelli. Possibile suicidio

È successo sull'autostrada Roma l'Aquila, subito dopo Tivoli. Avevano 56 anni

Valanga in Valmalenco, morti due scialpinisti

Trento, valanga travolge un gruppo di scialpinisti: recuperati 3 feriti gravi

Mentre salivano in cordata il canalone Breloni, a San Martino di Castrozza, sono stati investiti da una placca di neve staccatasi dalla parete

Ritardi partenze treni direzione nord Italia

Sciopero treni 26-27 maggio: possibili disagi per i viaggiatori

Tre le mobilitazioni: due di Cat per il rinnovo dei contratti, l'altra di Orsa dopo l'incidente ferroviario nel Torinese

Il Wired  Next  Fest ai Giardini Montanelli

Contaminazioni, incontri e concerti al Wired next Fest 2018

Sesta edizione per il più importante festival italiano che celebra la scienza e l'innovazione