Sabato 06 Febbraio 2016 - 14:45

Brindisi, arrestato sindaco Consales per corruzione in gestione rifiuti

"La Regione Puglia ha fiducia nella Magistratura di Brindisi" è il commento del presidente Michele Emiliano

Brindisi, arrestato sindaco Consales per corruzione in gestione rifiuti

La polizia ha arrestato il sindaco di Brindisi Cosimo Consales, un commercialista e un imprenditore con l'accusa, in concorso, di abuso d'ufficio, corruzione, concussione e truffa nell'ambito di un'indagine sulla gestione dei rifiuti.

Per il primo cittadino e il commercialista sono scattati i domiciliari, l'imprenditore invece è stato portato in cacere. Consales è stato eletto nel 2012 nelle liste del Pd, ma si è autosospeso dal partito non appena sono iniziate le sue disavventure giudiziarie nel 2013.

"La Regione Puglia ha fiducia nella Magistratura di Brindisi e ne sostiene l'opera da mesi commissariando ciclo dei rifiuti della provincia". Lo scrive su Twitter il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano in merito all'arresto del sindaco di Brindisi Cosimo Consales.

 

 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Palermo, le mani di Cosa nostra sul mercato ortofrutticolo: confiscati beni per 150 milioni

Scoperta una 'regia occulta' in grado di controllare prezzi di vendita, trasporto su gomma e approvvigionamento

Piazza del Popolo. Chiusura della campagna elettorale del Movimento 5 Stelle

Beppe Grillo contro omeopatia, polemica fra i follower mentre Burioni applaude

Il medico paladino delle vaccinazioni in sintonia con il post del comico, che ha lasciato perplessi i lettori del suo blog

Milano, Sciopero sindacato Orsa dei lavoratori di tremore in Stazione Cadorna

"Mio figlio antirazzista linciato per colpa della Lega, Mattarella intervenga". Salvini: "Cerca pubblicità"

La madre del viaggiatore che ha diffuso l'annuncio contro gli zingari su Trenord scrive al Colle

La stagione estiva ad Ostia

Legambiente: "La metà dei mari analizzati è inquinata"

Il bilancio della campagna di monitoraggio della Goletta verde, iniziato dalla Liguria e concluso in Friuli Venezia Giulia