Sabato 06 Febbraio 2016 - 14:45

Brindisi, arrestato sindaco Consales per corruzione in gestione rifiuti

"La Regione Puglia ha fiducia nella Magistratura di Brindisi" è il commento del presidente Michele Emiliano

Brindisi, arrestato sindaco Consales per corruzione in gestione rifiuti

La polizia ha arrestato il sindaco di Brindisi Cosimo Consales, un commercialista e un imprenditore con l'accusa, in concorso, di abuso d'ufficio, corruzione, concussione e truffa nell'ambito di un'indagine sulla gestione dei rifiuti.

Per il primo cittadino e il commercialista sono scattati i domiciliari, l'imprenditore invece è stato portato in cacere. Consales è stato eletto nel 2012 nelle liste del Pd, ma si è autosospeso dal partito non appena sono iniziate le sue disavventure giudiziarie nel 2013.

"La Regione Puglia ha fiducia nella Magistratura di Brindisi e ne sostiene l'opera da mesi commissariando ciclo dei rifiuti della provincia". Lo scrive su Twitter il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano in merito all'arresto del sindaco di Brindisi Cosimo Consales.

 

 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Inaugurazione di 'Inno alla Bellezza' e anteprima dello spettacolo dell'Albero della vita in ex Area Expo

Expo, Anac manda atti a tre Procure

Evidenziate anomalie nella maggior parte delle 25 procedure analizzate

Brescia, Processo d'appello per Massimo Bossetti

Caso Yara, test dna che inchioda Bossetti valido, analisi irripetibile

Le motivazioni della sentenza con cui i giudici hanno condannato all'ergastolo il muratore di Mapello

Milano, in Centrale camper della Polizia di Stato contro la violenza sulle donne

#QuellaVoltaChe, su Twitter le donne raccontano le molestie subite

L'hashtag è stato lanciato dalla scrittrice Giulia Blasi e sta riunendo i racconti di centinaia di italiane