Martedì 19 Aprile 2016 - 09:45

Alfano: Brennero aperto, sui migranti strategia da finanziare con eurobond

Il ministro entra nella querelle che vede contrapposte Roma e Berlino

Angelino Alfano

La frontiera del Brennero è aperta e siamo nelle condizioni di poter dire che non c'è stato alcun problema di incremento di flusso di migranti dall'Italia verso l'Austria". Lo ha detto il ministro dell'Interno, Angelino Alfano a 'La Telefonata' di Belpietro su Canale5. "Oggi pomeriggio incontrerò il collega tedesco e sono certo che troveremo una buona alleanza e un'intesa sulle questioni", ha aggiunto. "La nostra strategia è piu ampia e prevede la cooperazione e progetti di sicurezza con i Paesi partner in Africa, da finanziarie eventualmente con gli eurobond. Sia la Germania sia altri Paesi sono d'accordo. Poi, è evidente che non c'è piena intesa di vedute con la Germania, ma se loro hanno altre idee le facciano sapere, ma aumentare le tasse non è una buona idea"

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

L'arrivo della delegazione M5S arriva in Quirinale per le consultazioni con il Presidente Mattarella.

Di Maio: "Momento storico, nasce la terza repubblica: il leader è il programma". E fa il nome di Conte

L'incontro con Mattarella. Esce raggiante: "E' nata la terza repubblica". Salvini: "Più lavoro, meno tasse. L'Italia al centro"

Elezioni Regionali Valle d'Aosta, giornata di spoglio

Valle d'Aosta, Unione valdotaine in testa al 18,88%, vola la Lega a 16,98%

Spoglio centralizzato. L'affluenza è stata del 65,12%, con 67 mila 146 votanti su 103 mila 117 aventi diritto

Quirinale. Consultazioni

Governo, c'è l'accordo: M5S e Lega al Colle. Europa, scontro con il capogruppo Ppe

Al Quirinale alle 17.30 Di Maio e alle 18 Salvini. Conte verso palazzo Chigi. Scontro con il capogruppo Ppe

Luigi Di Maio presenta la squadra di Governo

Chi è Giuseppe Conte, professore di diritto a Firenze

Era stato indicato per ricoprire l'incarico di ministro della 'Pubblica amministrazione, deburocratizzazione e meritocrazia'