Il videomessaggio del Pontefice ai giovani dell'evento The Economy of Francesco

Il Papa si rivolge ai giovani che hanno dato vita all’evento online The Economy of Francesco. “L’attuale sistema mondiale è insostenibile“, afferma il Pontefice in un videomessaggio nel giorno di chiusura della tre giorni.

“Sapete che urge una diversa narrazione economica, urge prendere atto responsabilmente del fatto che l’attuale sistema mondiale è insostenibile da diversi punti di vista e colpisce nostra sorella terra, tanto gravemente maltrattata e spogliata, e insieme i più poveri e gli esclusi. Vanno insieme: tu spogli la terra e ci sono tanti poveri esclusi. Essi sono i primi danneggiati e e anche i primi dimenticati”, le parole di Papa Francesco.

“Abbiamo bisogno di gruppi dirigenti comunitari e istituzionali che possano farsi carico dei problemi senza restare prigionieri di essi e delle proprie insoddisfazioni, e così sfidare la sottomissione – spesso inconsapevole – a certe logiche (ideologiche) che finiscono per giustificare e paralizzare ogni azione di fronte alle ingiustizie”, aggiunge il Santo Padre.

“Se è urgente trovare risposte – prosegue Francesco – è indispensabile far crescere e sostenere gruppi dirigenti capaci di elaborare cultura, avviare processi – non dimenticatevi questa parola: avviare processi – tracciare percorsi, allargare orizzonti, creare appartenenze. Ogni sforzo per amministrare, curare e migliorare la nostra casa comune, se vuole essere significativo, richiede di cambiare ‘gli stili di vita, i modelli di produzione e di consumo, le strutture consolidate di potere che oggi reggono le società’. Senza fare questo, non farete nulla”.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata