L'album è la raccolta delle canzoni del cuore del cantautore: "Le ho cantate con gli amici in moltissime serate"

(LaPresse) – Ha scelto la storica Bocciofila Martesana di Milano per presentare il suo nuovo lavoro in studio, ‘Canzoni da intorto’. Francesco Guccini ha deciso di tornare alla musica con questo disco in uscita venerdì 18 novembre, solo in formato fisico, uno di quei dischi che va ascoltato dall’inizio alla fine. “Ignoro cosa sia uno streaming“, scherza Guccini. “L’album è la raccolta delle canzoni del cuore del cantautore di Pavana, arrangiate e interpretate in una veste nuova. “Ho scelto le canzoni che ho cantato con gli amici in moltissime serate passate a Bologna. Lì ho passato la vita a giocare a carte e in tanti anni non ci siamo giocati neanche un caffè. Ma cantavamo, e quelle canzoni ora sono in questo disco”. “Il disco ‘L’ultima Thule’ era proprio l’ultimo, non ero più capace di scrivere canzoni – ha aggiunto l’autore de ‘L’avvelenata’. E quindi ho deciso di smettere, proprio per non dover arrampicarmi sugli specchi e cercare qualche cosa che non veniva più. E infatti da allora io non ho più toccato la chitarra”.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata