Lo ha annunciato la stessa band con un post sui loro profili social

“Ci mancherà e mancherà ai nostri fan”. Così il gruppo blues-rock ZZ Top saluta il bassista Dusty Hill, morto all’età di 72 anni. La notizia è stata data la stessa band sul sito del gruppo e sui loro canali social. “Siamo addolorati dalla notizia che il nostro Dusty se ne è andato nel sonno, nella sua casa di Houston, Texas”, scrive ancora la band, postando anche un’immagine dell’iconico bassista, famoso per la sua lunga barba bionda e i suoi occhiali da sole.

Dusty-hill zz-top

Hill faceva parte dei ZZ Top dagli anni ‘70. La storica band americana di rock-blues nacque nel 1969, e Hill, che arrivava da Dallas, entrò nel gruppo quasi subito, senza lasciarlo mai più. Quindici gli album di successo della band, popolare per brani come “La Grange”, “Tush” e “Gimme all your lovin”.

 

Il cordoglio della band per Dusty Hill

Nel post pubblicato sui social il chitarrista Billy Gibbons e il batterista Frank Beard non hanno fornito dettagli sulla scomparsa di Hill. Lo scorso 23 luglio sul sito web della band era stato annunciato che Hill aveva avuto “un breve cambio di programma” ed era dovuto “tornare in Texas, per affrontare un problema all’anca“. La band aveva anche annunciato che lo storico tecnico delle chitarre Elwood Francis lo avrebbe rimpiazzato suonando il basso, la chitarra slide e l’armonica nel loro tour.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata