La cantante romana trapiantata a Los Angeles lavora al nuovo album

Esce oggi il nuovo singolo di Denise Faro ‘Jacuzzi’. “Una canzone di cui mi sono subito innamorata – racconta l’artista a LaPresse – che mi è arrivata qualche mese fa mentre eravamo alla ricerca di un ultimo brano per chiudere l’album. Ma quando ho sentito ‘Jacuzzi’ ho deciso che sarebbe stata il primo singolo”. Una canzone che “parla di un amore finito, di una persona che capisce che con i soldi non si compra la felicità”. Un passaggio recita infatti “Cado in milioni di pezzi, lacrime in una Jacuzzi”: “Anche se vivi nel lusso – sottolinea Denise – senza una persona accanto, qualcuno da amare, non serve a nulla. Penso che sia una sensazione che in qualche momento della vita abbiamo vissuto tutti”. Un po’ come la solitudine a cui spesso molti sono costretti dall’emergenza sanitaria: “Io vivo a Los Angeles, e quando è iniziato il lockdown non potevo prendere un aereo, perché non ce n’erano. Per la prima volta ho sentito davvero la mancanza di casa. Quando ho potuto sono tornata a Roma”. Sulla gestione dell’emergenza negli Usa, dove proprio oggi è stato proclamato un nuovo lockdown in California, l’artista spiega: “Lì è tutto più grande e difficile, e specialmente nell’entroterra molti non hanno istruzione e non capiscono il pericolo. A Los Angeles all’inizio l’hanno presa sul serio, adesso però hanno abbassato la guardia”.

Ora la cantante lavora a tempo pieno all’album, che sarebbe dovuto uscire in questo periodo ma, sempre per il Covid, è stato rinviato al 2021. “Il disco è prodotto da Daniele Coro e Claudio Guidenti. Tornare a casa mia e scrivere in italiano è stato bellissimo, anche se io vivo comunque influenze artistiche diverse, soprattutto sudamericane”. Poliedrica, eclettica e ‘figlia del mondo’, Denise Faro è infatti una cantante, autrice e attrice italiana che da anni vive a Los Angeles. Amica di diverse celebrità, da Sean Penn a Sharon Stone (entrambe sono madrine di un’organizzazione no profit, Building Peace Foundation, che costruisce scuole e ospedali in Siria: Sharon Stone raccoglie fondi, Denise canta agli eventi di beneficenza), a Los Angeles ha conosciuto vari artisti, da Usher a Leonardo di Caprio, fino al nostro Vasco, che ha incantato e che l’ha chiamata per aprire i suoi show. Appassionata fin da bambina al canto, è stata la prima e unica italiana ad entrare nel famoso tv show messicano ‘La Academia’, una competizione canora che ha visto nascere alcuni dei più grandi artisti latini. Lo show ha dato il via alla carriera oltreoceano di Denise che nel 2012 ha conquistato i cuori latini, vincendo uno dei festival della canzone più importanti al mondo, ‘El Festival de Viña del Mar’, rappresentando l’Italia con un suo brano inedito, ‘Grazie a te’.

Nel 2019 inizia una nuova era musicale per Denise con il brano ‘Breaking Free’, in collaborazione con il DJ Luis Rodriguez. L’artista presenta il brano nello stadio di San Siro durante i concerti di Vasco Rossi, davanti a oltre 120mila persone. In seguito scrive ‘Intrappolata (Atrapada)’ in collaborazione con la cantautrice colombiana, vincitrice di un Grammy, Ana Casalett, in cui si racconta senza filtri. Nel 2020, durante il lockdown decide di pubblicare una canzone scritta e prodotta a Los Angeles, ‘Inolvidable’ (indimenticabile), senza però toccare il tema della pandemia, concentrandosi invece completamente sul tema universale dell’amore.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata