Decreto Genova, il presidente Mattarella ha firmato. Il Commissario sarà Claudio Andrea Gemme

Il provvedimento ha quindi l'autorizzazione per essere trasmesso in Parlamento

Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha firmato alle 17 il decreto legge per le emergenze, in cui sono inserite le misure per Genova. I

Quarantuno pagine per 47 articoli: dagli stanziamenti per ricostruzione ai trasporti, la viabilità e gli indennizzi. In tutto quasi mezzo miliardo. Intorno ai 200mila euro lo stipendio lordo del Commissario che agirà in deroga alla legge.

Gemme Commissario - E arriva il nome (a lungo atteso per la carica di Commissario alla ricostruzione).Sarà un genovese doc. Il nome scelto dal governo è infatti quello del 70enne Claudio Andrea Gemme. Il manager, laureato in scienze economiche e politiche, indirizzo politico internazionale, dal novembre 2016 è direttore della divisione 'Systems & Components' di Fincantieri, l'azienda indicata dal vicepremier Luigi Di Maio come deputata alla ricostruzione del ponte. Gemme ha anche diversi ruoli in Confindustria: è membro dell'advisory board, e presidente del gruppo tecnico industria e ambiente. Fa parte poi del consiglio generale e del consiglio di presidenza. Il manager, inoltre, è presidente del comitato strategico del Centro Studi Grande Milano, dell'associazione Gaslini Onlus ed è membro del Cda di Ispi. Il governatore della Ligura, Giovanni Toti, lo avrebbe visto di buon occhio come candidato sindaco del centrodestra a Genova. Entrò nella lista dei papabili, ma poi il ruolo fu affidato all'attuale primo cittadino, Marco Bucci.

Gemme, entrato in Finmeccanica nel 1973, ha lavorato anche in Ansaldo. Nel 2000, con la privatizzazione del ramo industriale del gruppo, passa nel settore privato. Il suo identikit erà già stato tracciato dal leader della Lega, Matteo Salvini, che aveva parlato di un persona "con un curriculum di altissima professionalità, genovese, che ha girato il mondo, coinvolto anche direttamente purtroppo nel disastro. Un manager onesto, pulito e riconosciuto". La madre, residente in via Porro, fa parte del gruppo degli sfollati dalla 'zona rossa' adiacente al ponte crollato. Esperto di energia e di efficienza energetica, Gemme ha lavorato in Germania, Giappone, Francia e Russia. Dal 2002 è Cavaliere della Repubblica. Nell'aprile 2017 il manager rischiò la vita a causa di un incidente stradale sulla A7. La sua auto di notte si ribaltò in un sinistro che coinvolse in totale quattro mezzi. A causarlo l'improvvisa comparsa di alcuni cinghiali sulla sede stradale.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata