L'iniziativa si svolgerà a Cesenatico dal 9 all'11 settembre e coinvolgerà oltre 60 ragazzi under 35 provenienti da tutta Italia

La Uil investe sui giovani, sulla formazione e sul lavoro. Parte oggi la terza edizione di UilCamp, la summer school della UIL, promossa dalla Uil Emilia Romagna, che valorizza l’incontro e il confronto tra giovani sui temi del mondo del lavoro.

L’iniziativa si svolgerà a Cesenatico dal 9 all’11 settembre e coinvolgerà oltre 60 ragazzi under 35 provenienti da tutta Italia.
Una tre giorni di dibattito e laboratori per ascoltare i ragazzi e fornire loro strumenti di crescita attraverso gruppi di lavoro interattivi, assemblee e panel tematici di approfondimento sulle principali questioni del mercato del lavoro: dal fisco alle pensioni, dalla transizione ecologica alla sicurezza sul lavoro. Un’esperienza con cui il sindacato si apre ai ragazzi e offre loro spazi di partecipazione e di protagonismo.

Sarà presente, oltre al Segretario generale della UIL Emilia Romagna, Giuliano Zignani e alla Presidente del Consiglio Nazionale dei Giovani, Maria Cristina Pisani, anche il Segretario generale della UIL, PierPaolo Bombardieri. Tra gli appuntamenti in calendario, il dibattito su Il Paese che vogliamo, con il segretario generale della Uil PierPaolo Bombardieri e il presidente della regione Emilia-Romagna Stefano Bonaccini che si terrà domani, venerdì 10 settembre. Le conclusioni della tre giorni di lavori, sabato 11 settembre, sono affidate al segretario generale Bombardieri e al segretario segretario generale della UIL Emilia Romagna, Giuliano Zignani.

 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata

Tag: