Il sottosegretario ai Rapporti con il Parlamento europeo: "Dobbiamo dire cosa non condividiamo"

(LaPresse) “L’Italia, insieme a tutti i partner europei, ha detto chiaramente che con la Turchia vogliamo avere un dialogo costruttivo ma chiaro”. Lo ha dichiarato il sottosegretario ai Rapporti con il Parlamento europeo, Vincenzo Amendola davanti a Palazzo Chigi dopo un incontro con l’omologo greco Miltiadis Vrarvitsiotis. “Ci sono elementi di negoziato, elementi portati dai vertici europei ad Ankara, in cui il dialogo avvenga sulla base di parole chiare che sono quelle approvate dal Parlamento italiano. In un dialogo costruttivo bisogna dirsi anche quelli che sono elementi che non condividiamo”.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata