Roma, 14 nov. (LaPresse) – "Ieri ho incontrato il Comitato Tecnico Scientifico per un aggiornamento. La situazione nelle scuole è monitorata attentamente. Dalla riunione sono emersi in particolare due elementi: i ragazzi più giovani si contagiano meno degli adulti. Una tendenza evidenziata anche da alcuni studi internazionali. È di segno opposto invece l’altra osservazione: per gli adolescenti una chiusura prolungata delle scuole rischia di avere conseguenze psicologiche anche molto serie. In particolare, nelle fasce più deboli della popolazione". Lo scrive su Facebook la ministra dell'Istruzione, Lucia Azzolina.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata