Duro il presidente uscente in una serie di post su Twitter

"Stiamo vedendo molte dichiarazioni giurate secondo cui c'è stata frode elettorale. Abbiamo una storia di problemi elettorali in questo Paese". Lo ha twittato il presidente uscente degli Stati Uniti, Donald Trump, richiamando frasi dell'analista Jonathan Turley. "In Pennsylvania c'è un ordine della Corte suprema per obbligare a separare le schede ricevute dopo la scadenza legale", ha proseguito nella citazione. "Quando si parla di problemi sistemici, si tratta di come queste schede sono state autenticate, perché se c'è un problema nel sistema sull'autenticazione, questo avrebbe conseguenze gravi sulla intera elezione – quel che mi preoccupa è che abbiamo avuto oltre cento milioni di schede postali in città come Filadelfia e Detroit, con una lunga serie di problemi elettorali (per usare parole moderate)", ha proseguito Trump.

 

 

"Crediamo che queste persone siano ladri – ha continuato a twittare il tycoon – Le macchine delle grandi città sono corrotte. Questa è stata un'elezione rubata. Il miglior sondaggista britannico ha scritto stamattina che si trattava chiaramente di elezioni rubate, che è impossibile immaginare che Biden abbia superato Obama in alcuni di questi stati. Dove contava, hanno rubato quello che dovevano rubare".

 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata