La rivelazione del prestigioso quotidiano americano dopo le perquisizioni dei federali nella tenuta di Mar-a-Lago, in Florida, dell'ex presidente Usa

 Il materiale che l’Fbi ha cercato nella proprietà dell’ex presidente Trump a Mar-a-Lago includeva anche documenti riservati relativi alle armi nucleari. Lo riporta il Washington Post citando alcune fonti informate. Non è chiaro se questi documenti siano stati trovati o meno.

Usa, Trump interrogato oggi a New York per frode fiscale

Usa, Trump interrogato oggi a New York per frode fiscale

Il 9 agosto scorso uomini della polizia federale americana hanno perquisito la tenuta del tycoon di Mar-a-Lago, in Florida. Un blitz che ha provocato la dura reazione di Trump che ha definito l’operazione un “raid inappropriato, un attacco alla sua candidatura” alle prossime elezioni presidenziali. 

 L’ex presidente Usa, Donald Trump, ha detto di “incoraggiare” il rilascio “immediato” dei documenti acquisiti dall’Fbi nella sua tenuta in Florida. “Non solo non mi opporrò al rilascio di documenti. Sto facendo un ulteriore passo avanti incoraggiando il rilascio immediato di quei documenti”, ha scritto sul social media Truth ribadendo che la perquisizione è stata “ingiustificata e non necessaria”.

Il 10 agosto Trump è stato poi interrogato dalla procuratrice generale di New York nell’ambito di un’inchiesta per frode fiscale. 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata

Tag:,