La piattaforma amata dai sostenitori di estrema destra e cospiratori vanta oltre 12 milioni di utenti

Il social network Parler, particolarmente amato dai sostenitori del presidente uscente Usa Donald Trump, da teorici della cospirazione e da estremisti di destra è offline. Lo riferisce Bbc, dopo che Amazon ha deciso di rimuoverlo, togliendo il suo supporto al cosiddetto social di “libertà di parola”. La piattaforma faceva affidamento al servizio di cloud computing Amazon Web Services (Aws) del gigante tecnologico per fornire la sua alternativa a Twitter.

Il social, che rivendica più di 12 milioni di utenti, anche se il sito di analisi di app Sensor Tower segnala 10 milioni di utenti in tutto il mondo, di cui 8 localizzati negli Stati Uniti. Questa è solo una frazione degli 89 milioni di follower che Trump aveva su Twitter.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata