Il vice di Trump ha fatto ripartire i lavori al Congresso per certificare la vittoria di Biden e Harris

“A coloro che hanno portato il caos nella nostra capitale oggi, voglio dire che non avete vinto. La libertà vince e questa è ancora la casa del popolo”. Così Mike Pence ha parlato dopo l’assalto a Capitol Hill, negli Usa, da parte di alcuni manifestanti pro Trump, facendo ripartire i lavori al Congresso. “Oggi è stato un giorno nero nella storia del Campidoglio degli Stati Uniti d’America” ha detto ancora Pence, vice di Trump.

LEGGI L’ARTICOLO – Pence condanna le violenze in Campidoglio

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata