Il governatore Aminu Bello Masari, ha dichiarato che il gruppo riceverà un esame fisico prima di ricongiungersi alle loro famiglie

(LaPresse) Gli oltre 300 studenti rapiti da Boko Haram sono stati rilasciati e sono arrivati alla Government House di Katsina, in Nigeria. Il governatore Aminu Bello Masari, ha dichiarato che il gruppo riceverà un esame fisico prima di ricongiungersi alle loro famiglie. Boko Haram aveva rivendicato la responsabilità del rapimento degli studenti della scuola secondaria di scienze governative nel villaggio di Kankara. Il gruppo jihadista ha effettuato l’attacco perché crede che l’istruzione occidentale non sia islamica, aveva detto il leader delle fazioni Abubakar Shekau in un video all’inizio di questa settimana.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata