Washington (Usa), 19 nov. (LaPresse/EFE) – Contro la città di New York “non esiste una minaccia credibile e specifica”. Lo ha detto il sindaco newyorkese Bill de Blasio, dopo che i terroristi del gruppo Stato islamico abbiano pubblicato un filmato con le immagini di New York che avevano diffuso ad aprile. “Voglio invitare tutti i newyorkesi a mantenere le loro abitudini e che sappiano che non esiste alcuna minaccia credibile e specifica contro la città di New York”, ha detto De Blasio da Times Square, in una conferenza stampa in cui era affiancato dal capo della polizia cittadina William Bratton. Il sindaco ha poi affermato di voler mettere “in chiaro che la gente di New York non si lascerà intimidire. Sappiamo che l’obiettivo dei terroristi è di farci paura e disturbare la nostra società democratica, ma noi non cederemo”.

Alcune ore prima della conferenza stampa, lo Stato islamico ha pubblicato un filmato in cui si vedevano le immagini di un presunto aspirante attentatore suicida che preparava una bomba, degli attacchi di venerdì a Parigi e di luoghi di New York molto frequentati, come Times Square e Herald Square. Sebbene il video sia stato interpretato come una minaccia diretta a New York, le immagini della città sono risultate vecchie e prese da un filmato già diffuso ad aprile. “È un video vecchio che è stato pubblicato di nuovo. Si tratta di quello che lo Stato islamico, al-Qaeda e altri gruppi terroristici stanno facendo, vale a dire propaganda”, ha detto l’assistente capo della polizia di New York per l’intelligence e l’antiterrorismo John Miller. “Abbiamo visto il filmato e ne abbiamo preso nota, ma è come molti altri che abbiamo già visto”, ha aggiunto.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata

Tag:, , ,