Arlington (Texas, Usa), 20 lug. (LaPresse/AP) – Una donna è morta al parco Six Flags in Texas, caduta dalle montagne russe in materiali ibridi più alte del mondo forse per un guasto della barra di sicurezza. L’incidente è accaduto poco dopo le 18.30 locali di ieri (1.30 di sabato in Italia), fa sapere la portavoce del parco Sharon Parker, che non specifica però la causa della morte. Secondo i racconti di testimoni citati dai media locali, la donna è caduta da uno dei vagoncini del Texas Giant, che raggiunge l’altezza di un palazzo di 14 piani e ha una discesa di 79 gradi. Il dispositivo di sicurezza non si sarebbe agganciato in modo adeguato, raccontano, ma il personale del parco avrebbe comunque fatto partire la corsa. Una indagine è stata aperta.

La giostra, che trasporta fino a 24 persone, è stata inaugurata nel 1990 ed è stata rimordernata nel 2010 con una spesa di 10 milioni di dollari, per poi riaprire nel 2011. “E’ salita. Poi quando si è inclinata per fare la discesa, in quel momento la barra di sicurezza ha rilasciato la donna, che è semplicemente precipitata”, ha raccontato Carmen Brown, una testimone che si trovava sul vagone. Ha raccontato di averla sentita gridare al momento dell’incidente: “Ha urlato, noi eravamo senza parole, pensavamo solo: ‘E’ caduta davvero?'”.

Gli investigatori stanno indagando sulla causa dell’incidente, dopo che i testimoni hanno raccontato che il personale avrebbe ignorato un malfunzionamento della barra di sicurezza del posto passeggero in cui la vittima era seduta, vicina al figlio. Brown, che sedeva vicino a lei, ha raccontato: “Non l’hanno legata bene. Uno dei dipendenti, una donna, le ha chiesto di far scattare il dispositivo più di una volta e le ha detto che se sentiva un click era a posto. Tutti gli altri facevano più volte click, il suo invece è scattato una volta sola. È stato l’unico a fare un solo scatto, lei non si sentiva sicura ma loro l’hanno fatta restare al suo posto”.

Il parco divertimenti ha espresso rammarico e fatto sapere che il Texas Giant, le montagne rosse costruite in diversi materiali più alte al mondo, e la zona circostante sono state chiuse temporaneamente. Non è il primo incidente che si verifica nel parco Six Flags del Texas. Nel 1999 una 28enne dell’Arkansas è morta affogata e altre dieci persone sono rimaste ferite quando un vagone-barca della giostra che simula il rafting sulle rapide, la Roaring Rapids, si è capovolta. Il Six Flags Over Texas di Arlington ha aperto nel 1961, primo di una catena di parchi che porta lo stesso nome.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata