Milano, 14 nov. (LaPresse) – "Noi siamo il Paese che ha i livelli salariali più bassi e gli orari più alti. Non giriamoci attorno. Dentro i contratti bisogna trovare soluzioni su questo tema. Ognuno con la propria storia", ma "si possono trovare delle soluzioni in più. Insisto sui contratti nazionali non perché siano alternativi alla contrattazione aziendale ma perché ci sono tante piccole e medie imprese nel nostro Paese e perché sono lo strumento in grado di dare una risposta a tutti". Così il segretario generale della Cgil, Maurizio Landini, durante il confronto con Carlo Bonomi, nel corso della rassegna 'Futura 2020' organizzata dal sindacato.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata