Milano, 10 nov. (LaPresse) – Cattolica chiude i primi 9 mesi del 2020 con un utile netto di gruppo pari a 42 milioni di euro, in flessione del 50,5% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno (84 milioni di euro nei primi 9 mesi del 2019) soprattutto a causa dell’impairment sul goodwill rilevato nel primo semestre (-61 milioni). Lo riferisce l'assicuratore veronese in una nota. Il patrimonio netto consolidato è pari a 2,392 miliardi al 30 settembre 2020, sostanzialmente allineato al valore del 31 dicembre 2019 (2,351 miliardi).

L’indice Solvency II del gruppo al 30 settembre 2020 è pari a 161%, in miglioramento nell'ultimo trimestre.

(Segue)

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata