Individuati i responsabili di una violenta rapina lo scorso ottobre

I carabinieri della compagnia Torino San Carlo hanno eseguito un’ordinanza di applicazione di misura cautelare, emessa dal gip, nei confronti di 3 persone, ritenute responsabili di concorso in rapina in abitazione, lesioni personali aggravate e sequestro di persona. L’indagine, condotta tra i mesi di ottobre 2020 e giugno 2021, ha consentito di individuare gli autori di una violenta rapina in casa commessa il 15 ottobre scorso nel centro di Torino. Dopo aver suonato alla porta, i rapinatori, tutti con il volto coperto, hanno spinta la vittima, un’anziana donna di 74 anni, all’interno e l’hanno picchiata mantenendo le mani sul collo e sulla bocca dove poi le hanno infilato del cellophan per non farla urlare. Poi l’hanno imbavagliata, le hanno bendato gli occhi, legato mani, gambe e piedi e l’hanno trascinata in bagno chiudendo la porta e lasciandola al buio. I rapinatori avevano portato via due orologi di lusso, collane di perle, oro e argento. Era stata la vittima a dare l’allarme al 112 dopo essersi liberata. In ospedale, la donna era stata medicata e dimessa con una prognosi di 14 giorni per contusioni varie su tutto il corpo.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata