Il presidente della Regione Lazio ha assistito alle operazioni

(LaPresse) Il relitto di un imbarcazione che da oltre 10 anni giaceva sul fondo del fiume Tevere è stato rimosso dai tecnici della Capitaneria di Porto. Si tratta dell’ultimo relitto presente nella tratta centrale del fiume, tra il ponte Umberto I e Ponte Sant’Angelo. L’unità di 25 tonnellate di stazza lorda per 17,5 metri di lunghezza, parzialmente affondata dal 2008 sulla sponda sinistra del fiume è stata rimossa mediante l’ausilio di autogru, escavatori e squadre di sommozzatori qualificati. “Un’operazione che restituisce alla città la fruizione libera del corso d’acqua. ”, ha dichiarato il Presidente della Regione Lazio , Nicola Zingaretti che ha assistito alle operazioni: “Un atto d’amore nei confronti di Roma”. 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata