Merce del valore di 25 milioni di euro, denunciati otto importatori italiani e cinesi

Operazione contro il falso “Made in Italy” della guardia di finanza di Torino. Sequestrati oltre 15 milioni di prodotti, del valore di 25 milioni di euro, interamente prodotti in Cina, Turchia, Polonia e Pakistan ma con etichette che riportavano una falsa provenienza. L’operazione è stata avviata nelle scorse settimane quando, su alcuni scaffali espositivi della grande distribuzione, durante i consueti controlli delle forze dell’ordine, sono stati individuati accessori d’abbigliamento e articoli per la casa recanti falsamente l’origine italiana. Sono otto gli importatori, italiani e cinesi, denunciati all’autorità giudiziaria, che dovranno rispondere sia dei reati di frode in commercio e falsa indicazione di origine qualitativa, sia delle violazioni amministrative previste dalla normativa di settore a tutela del Made In Italy.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata