In piazza anche Ascanio Celestini: "Quando muore un 15enne è una sconfitta per tutti"

(LaPresse) Sono circa mille le persone che hanno marciato da largo Berlinguer a via Generale Orsini a Napoli, per chiedere “Verità e Giustizia” sulla morte di Ugo Russo, il 15enne morto dopo essere stato colpito dagli spari esplosi da un carabiniere durante un tentativo di rapina il primo marzo 2020. “Siamo qui, a un anno dalla morte di mio figlio, ancora a chiedere verità e giustizia – spiega il padre Enzo – Non ce l’abbiamo con nessuno ma questo silenzio ci sta divorando”. Alla manifestazione anche l’attore Ascanio Celestini: “Quando muore un 15enne è una sconfitta di tutti. Non dobbiamo mettere ai margini queste persone, perché tutti viviamo la stessa comunità, dobbiamo mostrare la nostra vicinanza a una famiglia che ha subito un dolore così grande”.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata