Vacanze finite per l'asso portoghese, pronto per quarta stagione in bianconero. L'Inter accelera per Nandez, la Roma attende Vina

Cristiano Ronaldo rientra a Torino dalle vacanze e i dubbi sul suo futuro sembrano svanire ora dopo ora. Il fuoriclasse della Juventus è sbarcato poco dopo le 15 di domenica da Caselle con un jet privato ed è pronto a mettersi a disposizione di Massimiliano Allegri, che lo attende alla Continassa dopo le visite mediche di rito previste per lunedì. Per CR7, all’ultimo anno di contratto in bianconero, si profila una permanenza in Italia nonostante i rumors dei mesi scorsi. A maggior ragione dopo le recenti parole del vicepresidente Pavel Nedved, che ha assicurato che l’attaccante “resta con noi”.

Intanto la Vecchia Signora continua a pensare alla squadra del futuro. Un nuovo incontro con il Sassuolo per Manuel Locatelli è previsto a metà settimana. Nel frattempo gli emiliani trattano con il Barcellona l’ex Inter Rey Manaj, conteso anche da Cadice e Famalicao. I blaugrana contano di incassare una cifra tra i 3 e i 5 milioni di euro. A proposito di attaccanti, Kaio Jorge, gioiello del Santos conteso da Juve e Milan, rischia di finire in Portogallo: il Benfica infatti ha presentato una offerta ufficiale. Nonostante l’agente del giocatore Giuliano Bertolucci abbia in mano altre proposte, come quella dei bianconeri e dei rossoneri, il presidente del Santos Andres Rueda preferisce trattare con i portoghesi, per fare il miglior affare possibile senza dover pagare commissioni agli intermediari.

L’Inter accelera per chiudere l’operazione Nahitan Nandez, prima scelta per il sostituto di Achraf Hakimi. A metà settimana è in programma un nuovo vertice con il Cagliari, che potrebbe accettare una proposta di prestito con diritto di riscatto che diventerebbe un obbligo a determinate condizioni. Nel frattempo l’ad Beppe Marotta stoppa le voci attorno a Romelu Lukaku, che ha estimatori in tutta Europa ed è atteso nelle prossime ore in Italia di rientro dalle vacanze. “Se è incedibile? Da parte nostra sì, assolutamente sì – ha assicurato il dirigente nerazzurro – Lukaku è un elemento importante in questa scacchiera a disposizione di Simone Inzaghi”.

Negli ultimi giorni anche la Roma è molto attiva per cercare di mettere il più presto possibile a disposizione di José Mourinho una rosa adeguata. Matias Vina, esterno del Palmeiras destinato a sostituire Leonardo Spinazzola, è atteso nella capitale nelle prossime ore. Nel frattempo il club giallorosso, sempre al lavoro per convincere l’Arsenal a far partire Granit Xhaka, ha messo nel mirino anche il difensore del Barcellona Clement Lenglet, che in Catalogna – alle prese con una complicata situazione economica – non considerano incedibile. Secondo quanto riporta ‘Sport’ i giallorossi avrebbero presentato una offerta di 15 milioni di euro, proposta respinta perché i catalani chiedono dieci milioni in più. Scartata l’ipotesi di uno scambio con Lorenzo Pellegrini, che piace ai blaugrana da tempo. Il difensore francese ha diversi estimatori anche in Premier League, dal West Ham all’Everton.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata