E' stato lo stesso colosso cinese del retail ad annunciarlo in una nota sul sito e sul profilo Weibo

Mentre l’Inter è prima in classifica nel campionato italiano, in Cina il gruppo Suning è costretto a cessare l’attività dello Jiangsu FC. E’ stato lo stesso colosso cinese del retail ad annunciarlo in una nota sul sito e sul profilo Weibo (il Facebook cinese, ndr) del club fresco campione di Cina. “A causa della sovrapposizione di vari elementi incontrollabili, lo Jiangsu Football Club non può garantire efficacemente la continuazione dell’attività – si legge nel comunicaco – da ora in poi, lo Jiangsu Football Club si fermerà”.

Nel comunicato, Suning sottolinea anche che “negli scorsi sei mesi, il club ha fatto di tutto per garantire la successione, senza tralasciare alcuna opportunità. L’attività di ogni squadra verrà cessata. Allo stesso tempo, ci aspettiamo che proseguano su scala più ampia le questioni relative allo sviluppo futuro, magari con nuove imprese che vogliano subentrare”. “In questi 5 anni, abbiamo lavorato molto duro, condividendo gioie e momenti difficili. Non ci sono rimpianti: questo è il calcio. Questa è la vita”, conclude la proprietà dello Jangsu nel comunicato.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata