Per il calciatore polacco quest'anno vittoria Bundesliga, coppa di Germania e Champions League

Battuti in un colpo solo due vincenti come Messi e Ronaldo. Robert Lewandowski spodesta la coppia d’oro del calcio mondiale dell’ultimo decennio e realizza una mezza impresa vincendo il ‘The Best Fifa Awards’ di migliore giocatore dell’anno. La sua annata di gol e trionfi con la maglia del Bayern Monaco, con cui ha vinto Bundesliga (con il titolo di capocannoniere), coppa di Germania, Champions League, Supercoppa nazionale ed europea, è stata talmente illuminante da piegare la concorrenza. Serviva infatti qualcosa di molto speciale per rompere il duopolio di Cristiano Ronaldo e Lionel Messi e l’attaccante polacco ha superato se stesso con una stagione da sogno. Tra i migliori giocatori del mondo per diversi anni, il 32enne di Varsavia è passato a un altro livello tra il 2019 e il 2020, ispirando il Bayern Monaco nel dominare in campo nazionale ed europeo e raggiungendo la vetta sia in Bundesliga che in Champions League. Ora è diventato il primo attaccante, oltre ai già citati Messi e Ronaldo, a vincere il massimo riconoscimento della FIFA dopo Ronaldinho nel 2005. Per tutto questo e molto altro avrebbe anche meritato il Pallone d’oro, premio che quest’anno non è stato assegnato dalla rivista francese France Football, per l’emergenza sanitaria. Messi e Ronaldo si sono consolati figurando nella squadra ideale 2020.

Il presidente della Fifa Gianni Infantino, nell’aprire la serata per proclamare i vincitori, ha voluto ricordare Diego Armando Maradona e Paolo Rossi, leggende del calcio scomparsi nelle ultime settimane “che, con le loro gesta, hanno fatto sì che tante persone si innamorassero del calcio”. Infantino si augura che il 2021 sia migliore del 2020 nel corso del quale “il calcio si è fermato e poi è ripartito”. C’è anche un altro poì di azzurro nella serata celebrata in diretta streaming sui canali della Fifa: nella squadra ideale femminile del 2020 c0èp anche la centrocampista della Juventus e della nazionale italiana Barbara Bonansea. Come migliore giocatrice dell’anno è stata premiata la britannica Lucy Bronze, difensore del Manchester City e della nazionale inglese, preferita a Pernille Harder (Chelsea) e Wendie Renard (Lione). L’annata storica del Bayern Monaco è stata premiata anche con il riconoscimento a Manuel Neuer, scelto come il migliore portiere davanti ad Alisson e Oblak mentre con qualche sorpresa il tecnico dei bavaresi Hansi Flick è stato battuto come allenatore dell’anno dal connazionale Jurgen Klopp, tecnico del Liverpool trionfatore in premier League, e dall’argentino Marcelo Bielsa, alla guida del Leeds United.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata

Tag:,