Lunedì 12 Dicembre 2016 - 08:30

Turchia, arrestati 118 deputati pro-curdi dopo attacco Istanbul

Aumenta a 41 il numero dei morti nel doppio attentato

Turchia, arrestati 118 deputati pro-curdi dopo attacco Istanbul

La polizia turca ha arrestato 118 deputati del partito Democratico del popolo (Hdp) pro-curdo in numerose operazioni condotte in cinque province del Paese. Lo ha reso noto l'agenzia Anadolu spiegando che i parlamentari sono stati arrestati nella notte con l'accusa di aver fatto propaganda a favore del Pkk. La divisione antiterrorismo della polizia ha effettuato cinque blitz simultanei nelle sedi del partito, sequestrando computer e documenti.
La metà degli arresti è avvenuta nella provincia di Mersin, nel sud-est del Paese, mentre il resto delle operazioni è stato effettuato tra Istanbul, Ankara, Adana e Manise. Nella provincia di Ankara sono stati arrestati 17 membri dell'Hdp, tra cui il segretario provinciale, Ibrahim Binici. Fermata anche la segretaria provinciale di Istanbul, Aysel Güzel, insieme ad altre 19 persone.

Gli arresti arrivano all'indomani della rivendicazione da parte di un gruppo curdo Tak dell'attacco di sabato sera allo stadio di Istanbul in cui sono morte 41 persone secondo il bilamncio aggiornato delle vittime. Secondo quanto riferisce il quotidiano Cumhuriyet nella notte sono morti in ospedale tre degli oltre 150 feriti nel doppio attenntato. Tra le vittime, 30 sono agenti di polizia rimasti coinvolti nell'esplosione dell'autobomba fuori dallo stadio Vodafone Arena del Besiktas, alla fine della partita disputata contro il Bursaspor. Un minuto dopo la prima detonazione, un kamikaze si è fatto esplodere in mezzo a un gruppo di agenti a Macka Park, vicino allo stadio. Ieri il gruppo armato curdo 'Falchi della libertà del Kurdistan' Tak ha rivendicato gli attentati.

 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Russiagate, Trump al contrattacco: "Fbi spiava la mia campagna"

Per il presidente il Bureau teneva sotto controllo un suo consulente per avvantaggiare Hillary Clinton

La Proactiva Open Arms in azione al largo della Libia

Migranti, appello del Papa: "Basta tragedie". Open Arms non denuncia Italia

Per l'ong la guardia costiera libica è colpevole di omissione di soccorso e omicidio colposo in relazione alla morte di due migranti. Tripoli nega: "Solo calunnie"

Foto diffusa dal profilo Instagram di Kensington Palace - Credit: Matt Porteus

Il principe George compie 5 anni: tanti auguri al royal baby più amato

Pioggia di messaggi affettuosi sui social. E in dono arriva anche una moneta commemorativa

Usa, barricato nel market di Hollywood uccide una donna: bloccato

Prima ha sparato alla nonna e alla fidanzata: durante la fuga si è rifugiato nel supermercato prendendo in ostaggio diverse persone. Alla fine si è arreso