Martedì 21 Febbraio 2017 - 21:30

Pd, Emiliano: Se vince Renzi, resto e gli rompo le scatole ogni sera

Il governatore pugliese si candida alla segreteria e attacca: "Ha trattato la minoranza in un modo terrificante"

Pd, Emiliano: Se vince Renzi, resto e gli rompo le scatole ogni sera

"Se Renzi vince, io resto nel Pd e gli romperò le scatole tutte le sere per farlo sbagliare il meno possibile". Parola Michele Emiliano, che, durante la registrazione della puntata di Porta a Porta che andrà in onda questa sera su Rai1, parla della sua decisione di candidarsi alla segreteria del partito.  "Noi eravamo tutti e tre candidati alla segreteria del Pd, così è iniziata questa storia unificata dal fatto che Renzi voleva andare subito a elezioni - spiega il governatore della Puglia -. Invece tutti e tre aspettavamo di candidarci e abbiamo chiesto il congresso. Renzi è stato molto napoleonico e ha capito che non riusciva ada andare a elezioni senza pagare il dazio del congresso quindi ha deciso per il congresso con rito abbreviato, in modo da non dare il tempo a tre candidati ordinari come noi di girare l'Italia".

"Ho ritenuto giusto quindi restare nel Pd e sfidare la leadership di Renzi che non è molto amata. Io non faccio parte di nessuna corrente, motivo del mio successo è che io non appartengo a nessuna conventicola. Sono un militante single".

Poi un ultimo attacco all'ex premier: "Mi sono accorto in questi giorni di come Renzi ha trattato la minoranza Dem, in un modo terrificante. Ha spezzato dentro Bersani e i suoi, non dandogli spazio".

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Trapani, cominciato lo sbarco dei migranti dalla nave Diciotti

Sbarchi, la Spagna supera l'Italia, ma il primato dei morti resta nostro

I dati dell'Oim mostrano un crollo complessivo degli arrivi e una forte redistribuzione a favore di Spagna e Grecia

Roma, XI Convegno in ricordo di Marco Biagi

Dl dignità, Cazzola: "Nessuna manina, tutto già nel testo. È autorete Di Maio"

Il giuslavorista ed ex parlamentare del Pdl sul sospetto sollevato da Di Maio che nell'Inps qualcuno avesse cambiato le previsioni sulle perdite dei posti di lavoro (passate da 8mila a 80mila nella relazione tecnica)

Luigi Di Maio e Vincenzo Boccia ospiti di "Bersaglio Mobile"

Dl dignità, Boccia: "Bene incentivi assunzioni, attendiamo proposta"

Il presidente di Confindustria apre alle modifiche al decreto, ma conferma l'opposizione degli industriali alla stretta sui contratti a termine

TOPSHOT-LIBYA-EU-MIGRANTS-RESCUE

Migranti, Open Arms denuncia: "Libia lascia morire donna e bambino in mare". E attacca l'Italia

Salvini replica: "Da ong bugie e insulti, porti italiani chiusi". Quattro persone disperse dopo tuffo dal barcone, fermati gli scafisti