Mercoledì 14 Dicembre 2016 - 14:00

Migranti, Juncker: Italia fa molto, spese fuori da patto stabilità

Questi sforzi "non devono portare a conseguenze negative in termini di bilanci per il Paese"

Migranti, Juncker: Italia fa molto, spese fuori da patto stabilità

"Sentiamo che ci sono problemi molto gravosi nel Mediterraneo e non possiamo disconoscere la situazione in Italia. Ribadisco: non possiamo lasciar sola l'Italia nell'ambito della crisi migratoria". Queste le dichiarazioni del presidente della Commissione europea, Jean-Claude Juncker, parlando alla plenaria del Parlamento europeo. "I fondi che l'Italia mette a disposizione per mitigare la crisi migratoria - ha proseguito - non possono rientrare nel campo d'applicazione del patto di stabilità. Quanto l'Italia fa per migranti, e l'Italia fa molto, non deve portare a conseguenze negative in termini di bilanci per il Paese".

Juncker si è anche soffermato sull'accordo con la Turchia per far fronte alla crisi migratoria, affermando che "ci sentiamo vincolati ad applicare l'accordo con la Turchia, perché esso funziona". "Le cifre sono esplicite: da marzo, quando è entrato in vigore, sono arrivati 90 profughi al giorno in Grecia rispetto a 10mila di ottobre dello scorso anno", ha proseguito. E ha fornito altri numeri: "Dall'accordo con la Turchia è morto nella parte occidentale del Mediterraneo il 90% in meno di persone. Abbiamo aperto vie legali in Europa e 2.700 persone sono state ricollocate al suo interno, mentre allo stesso tempo cerchiamo di creare condizioni migliori per i migranti".

Sempre sull'accordo con la Turchia, per Juncker esso "dimostra quanto sia importante gestire le frontiere e proteggerle assieme ai nostri vicini". Inoltre, ha aggiunto che nel Consiglio europeo saranno esaminati "da vicino come sono applicati i 5 partenariati avviati con Paesi africani" e bisognerà "controllare quali Paesi d'origine e transito debbano essere oggetto di maggior collaborazione con l'Europa". L'idea, per Juncker, "è prima di tutto avere una impostazione globale: si tratta di lottare contro le cause della migrazione".

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Carla Bruni si confessa: "Andare via dall'Eliseo? Un sollievo"

Carla Bruni si confessa: "Andare via dall'Eliseo? Un sollievo"

Vede anche di buon occhio che Sarkozy abbia lasciato la politica

Concerto annullato a Rotterdam per minaccia terroristica

Concerto annullato a Rotterdam per minaccia terroristica

Il sindaco della città: individuato furgone spagnolo carico di bombole di gas, fermato il conducente

Usa, lascia inviato per la scienza: "Trump nuoce al Paese"

Usa, lascia inviato per la scienza: "Trump nuoce al Paese"

Daniel Kammen contro ambigua condanna dei suprematisti bianchi a Charlottesville

Barcellona, trovato 2° covo: all'interno ricevute per 500 litri acetone

Barcellona, trovato secondo covo con scontrini per 500 litri acetone

E' una delle basi per fabbricare il perossido di acetone utilizzato dall'Isis