Mercoledì 08 Febbraio 2017 - 20:30

Mandzukic-Higuain affossano il Crotone, Juve a +7 sulla Roma

Uno-due dei bianconeri dopo un inizio difficile nel recupero della 18esima giornata

Mandzukic-Higuain affossano il Crotone, Juve a +7 sulla Roma

Se non è vera fuga poco ci manca: la Juve espugna lo Scida di Crotone per 2-0 nel recupero della 18/a giornata di Serie A e vola a +7 punti di vantaggio sulla Roma e +9 sul Napoli. Il nuovo modulo schierato da Allegri dopo il ko di Firenze continua a convincere: in Calabria è arrivata la quarta vittoria consecutiva, la quinta su sei partite nel 2017. Mettendo in campo contemporaneamente tutti i suoi campioni, la Juve ha blindato anche la difesa visto che nelle ultime quattro partite Buffon non ha subito gol a fronte di 7 reti segnate. Per quanto riguarda i singoli, ci si aspettava di più da Pjaca. E' durata un'ora la resistenza del Crotone, letteralmente asserragliato nella sua area di rigore fino al gol di Mandzukic. Ci ha pensato poi Higuain a chiudere i conti con il suo 16° centro stagionale. La squadra di Nicola interrompe dopo solo due partite la serie positiva e domenica allo Scida riceverà la visita della Roma. La strada verso la salvezza per i pitagorici si fa sempre più in salita.

Ben cinque novità nella formazione titolare della Juventus. Il modulo non cambia, ma rispetto al big match contro l'Inter nel 4-2-3-1 bianconero trovano spazio Dani Alves, Rugani e Asamoah in difesa, Rincon a centrocampo e Pjaca in attacco. Turno di riposo in panchina per Lichtsteiner, Alex Sandro, Pjanic e Cuadrado. In casa Crotone, Nicola schiera un 4-4-2 con Tonev e Falcinelli in attacco. Juve subito padrona del campo e stabilmente nella metà campo del Crotone, la squadra di Nicola si schiera compatta a difesa della propria area di rigore con attenzione soprattutto alle fasce laterali. Lo Scida è un fortino e trovare spazi per i bianconeri non è semplice. Bisogna attendere il quarto d'ora per la prima conclusione verso la porta crotonese, ad opera di Higuain che dal limite manda la palla al lato. Ci prova poi Dybala con un sinistro al volo dal limite rasoterra parato da Cordaz. Intorno alla mezzora ancora due tentativi di Higuain, prima con un sinistro a lato e poi con un destro centrale fra le braccia di Cordaz sempre da centro area. Senza Pjanic la manovra della Juve non è rapida ed efficace, è Khedira a fare le veci del bosniaco con Rincon dedito più a rincorrere gli avversari e recuperare palloni. Non a caso Allegri viste le difficoltà accentra Mandzukic, sposta Pjaca a sinistra allargando Dybala a destra passando di fatto ad un 4-2-4. E nel finale arriva l'occasione migliore per la Juve, con un colpo di testa di Pjaca respinto da Cordaz e poi un tentativo in pallonetto di Dybala salvato sulla linea da Ferrari. Da segnalare anche un episodio dubbio in area del Crotone, per un contatto Mesbah-Dybala che l'arbitro ignora.

Juve che ricomincia da dove aveva lasciato, schiacciando il Crotone nella propria area di rigore. La squadra di Nicola, però, almeno nei primi minuti è meno rinunciataria e quando può prova a ripartire in contropiede. La partita si accende, i ragazzi di Nicola non tirano mai indietro la gamba e anche i bianconeri non disdegnano interventi arcigni. Il muro davanti a Cordaz crolla al quarto d'ora: cross dalla destra di Dani Alves, colpo di testa di Asamoah respinto da Cordaz e Mandzukic come un falco ribadisce in rete da due passi. Immediata la reazione del Crotone con un colpo di testa di Falcinelli, su punizione dalla trequarti, parata da Buffon. Sbloccato il risultato, la squadra di Allegri abbassa i ritmi badando soprattutto a mantenere il controllo della palla. Non a caso il tecnico manda in campo Pjanic al posto di Khedira per avere maggior qualità nel palleggio. La Juve ci mette poco a chiudere la partita: al 74' gran passaggio filtrante di Rincon per Higuain, il Pipita in area supera in dribbling anche il portiere prima di depositare la palla in rete. Con l'ingresso di Barzagli al posto di Dani Alves e Sturaro per Pjaca, Allegri blinda il successo. A suggello anche una traversa di Pjanic con un gran destro al volo e un'altra occasione sprecata da Higuain.

Scritto da 
  • Antonio Martelli
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Finale Supercoppa 2016-2017 Juventus - Lazio

Supercoppa, la Lazio trionfa al 93esimo minuto. Alla Juve non basta un grande Dybala

Match dalle mille emozioni, decisivo il gol di Murgia. Per Allegri problemi dietro e manovra troppo confusa

Finale Supercoppa 2016-2017 Juventus - Lazio

Supercoppa alla Lazio, Juve sconfitta 3-2 nel recupero

Botta e risposta Immobile-Dybala, decide il baby Murgia

La Juve punta  André Gomes

Barça 'molla' Dybala: incompatibile con Messi. Juve punta André Gomes

L'arrivo del centrocampista Paulinho nelle file blaugrana potrebbe favorire la cessione del portoghese

Juve, Buffon: N. 10 a Dybala? Unico che lo meritava, ne sarà degno

Juve, Buffon: N. 10 a Dybala? Unico che lo meritava, ne sarà degno

"Credo sia un segnale molto bello e responsabilizzante"