Venerdì 30 Settembre 2016 - 14:30

Inter, Moratti: Suning mi ha chiesto di tornare presidente

Su De Boer: "E' un bravo allenatore, ha un bel carattere e spero che possa raggiungere dei buoni risultati"

Inter, Moratti: Suning mi ha chiesto di tornare presidente

"Se il gruppo Suning mi chiedesse di tornare presidente? Me l'hanno già chiesto. E' sempre un onore e un privilegio essere il presidente dell'Inter ma non so cosa risponderei. Ho nostalgia del sentimento dei tifosi". Così l'ex presidente dell'Inter Massimo Moratti nel corso di una intervista ai microfoni di Mediaset Premium.

"Thohir si è dato da fare - ha aggiunto - ha cercato di fare acquisti ma ha avuto delle difficoltà forse perché il giocattolo era più grande di quello che pensava ma anche lui ha fatto il suo. Con i nuovi proprietari mi sento abbastanza fiducioso perché il loro desiderio di fare bene è concreto. Sono partiti bene e penso che continueranno così".

Parlando del momento della squadra, Moratti ha detto: "De Boer va aspettato? Sì, non potevano mandarlo via dopo una giornataà non sono mica tutti come me. Hanno fatto bene ad aspettarlo perché è un bravo allenatore, ha un bel carattere e spero che possa raggiungere dei buoni risultati". "Simeone sarà l'allenatore dell'Inter in futuro? Io credo che bisogna credere in quello che c'è in questo momento. Simeone è un grande allenatore e un grande interista ma io non sminuirei questo periodo di de Boer come è stato fatto con Mancini in cui si parlava sempre di Simeone. Vedremo come andrà de Boer, se andrà bene rimarrà lui. Per Simeone c'è tempo, è ancora giovane", ha concluso Moratti.

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Icardi cuore nerazzurro: Voglio restare a vita all'Inter e vincere

Icardi cuore nerazzurro: Voglio restare a vita all'Inter e vincere

"Voglio arrivare con il club a giocare ad alti livelli. Poi devo fare gol, questo è il mio obiettivo"

L'agente di Gabigol: Felice all'Inter, futuro nelle mani di Dio

L'agente di Gabigol: Felice all'Inter, futuro nelle mani di Dio

Gabriel, assicura Wagner Ribeiro, "lotterà per avere sempre più spazio"

Inter, Zanetti: Progetto Suning serio, Icardi pronto per Nazionale

Inter, Zanetti: Progetto Suning serio, Icardi pronto per Nazionale

"La proprietà ha grandi obiettivi, raggiungeremo traguardi importanti"

Joao Mario: Nessun rimpianto, la serie A è un campionato aggressivo

Joao Mario: Nessun rimpianto, la serie A è un campionato aggressivo

"E' un campionato dove il livello tattico è molto forte"