Domenica 20 Maggio 2018 - 18:30

Iago-Baselli e Toro batte Genoa 2-1. Perin saluta Marassi

Il Genoa, salvo da tempo, chiude male la sua stagione con la quarta sconfitta consecutiva

Genoa vs Torino

Il Torino saluta il campionato con una vittoria esterna in casa del Genoa, al termine di una partita priva di significati di classifica. Il 2-1 finale consente alla squadra di Mazzarri di chiudere con 54 punti in decima posizione di fatto confermando la stessa posizione dello scorso anno, quando alla guida c'era Sinisa Mihajlovic. Dell'ex Iago Falque e Baselli le reti granata, non basta ai rossoblu il gol di Pandev nella ripresa. Nel finale espulso Ansaldi.

Il Genoa, salvo da tempo, chiude male la sua stagione con la quarta sconfitta consecutiva. Commovente il saluto di Marassi al beniamino di casa Mattia Perin, che dopo dieci anni e 152 presenze lascerà il Grifone per affrontare una nuova avventura in un top club. Juve in pole, ma il Napoli non ha perso le speranze.

Ballardini recupera Perin, probabilmente all'ultima gara in rossoblù, coppia d'attacco Medeiros-Lapadula. Mazzarri replica con Milinkovic-Savic in porta, chance anche per Bonifazi in difesa. In attacco si rivede Belotti, reduce da una distorsione alla caviglia. In un clima di festa a Marassi, ritmi blandi visto il caldo. Dopo una ventina di minuti di studio, alla prima occasione il Torino passa in vantaggio: Berenguer serve in area Belotti che con un perfetto assist serve Iago Falque che di fatto a porta vuota firma l'1-0. Poco dopo il Genoa perde per infortunio Izzo, al suo posto Ballardini manda in campo Omeonga. La squadra di casa prova a spingere con maggior determinazione, ma la difesa granata non corre grossi se non una punizione dal limite di Medeiros di poco a lato.

 

Nell'intervallo Ballardini lascia negli spogliatoi Veloso e riparte con Pandev per dare maggiore incisività alla fase offensiva. Come nel primo tempo, però, alla prima occasione è di nuovo il Torino a segnare. Al 58' ancora l'ex Ansaldi sfonda a sinistra e con un tirocross mancino trova in mezzo all'area Baselli, che di piatto destra batte per la seconda volta Perin. Difesa del Genoa colpevolmente distratta sull'inserimento del centrocampista granata. Ballardini si gioca la carta Rossi al posto di Bessa e al 79' i rossoblu riaprono la partita con un gol del neo entrato Pandev, abile a scavalcare il portiere con un delizioso pallonetto su assist involontario di Molinaro.

Nell'occasione, sospetto il contatto fra Lapadula e Molinaro che nel cadere serve inavvertitamente Pandev. Per l'arbitro è però tutto regolare. Nel finale il Genoa prova a sfruttare la superiorità numerica per l'espulsione di Ansaldi per doppia ammonizione. Il pareggio però non arriva anche a causa della sfortuna, con Pandev che vede respinto dalla traversa un pallonetto da posizione ravvicinata.

Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Torino - Spal

Serie A, De Silvestri e Belotti piegano Spal: Toro vince 2-1 in rimonta

I gol di Grassi, poi Belotti e la rete sul finale del terzino granata rche ibalta il risultato. Gli emiliani restano fermi a 35 punti

Benevento vs Genoa

Serie A, Diabatè fa sorridere Benevento: festa al Vigorito, Genoa ko 1-0

Tre punti che non servono a raddrizzare la classifica dei sanniti, retrocessi ormai da qualche settimana

Genoa vs Fiorentina

Fiorentina espugna Marassi: non basta Rossi, Genoa ko 3-2

Gara spettacolare, ricca di gol (Benassi, Rossi, Lapadula, Eysseric e Dabo), di sorpassi e controsorpassi

Napoli vs Torino

Mazzarri blocca Sarri: 2-2 tra Napoli e Torino, Scudetto sfumato

Gara decisa dalle reti di Mertens e Hamsik per gli azzurri, Baselli e De Silvestri per i granata, un pareggio che serve poco. La Juve vicinissima al suo 7 titolo consecutivo