Giovedì 16 Marzo 2017 - 08:45

Generali, Donnet: Le minacce di scalata sono una favola

Resteremo gruppo "italiano, con vocazione internazionale"

Generali, Donnet: Le minacce di scalata sono una favola

Generali resterà un gruppo "indipendente, italiano e con vocazione internazionale". Così Philippe Donnet, a.d. di Generali, parlando con la stampa in merito alla strategia futura dopo la comunicazione dei risultati del gruppo. "Ma non ci fermiamo qua, vogliamo crescere" all'interno di un piano di crescita ulteriore. "Non ci sono minacce di scalate, sono favole", spiega Donnet, riferendosi a interessi da parte di altri gruppi esteri e italiani. No comment poi sulla quota di Intesa Sanpaolo, acquisita come mossa difensiva verso la scalata della banca. "Abbiamo investimenti per 500 miliardi, quando ci sarà da comunicare qualcosa lo faremo", aggiunge.

 "Gli eccellenti risultati del 2016 confermano Generali come leader del settore in termini di redditività e di performance, dimostrando la nostra capacità di mantenere gli impegni presi con il mercato. Il risultato operativo e la generazione di cassa sono i più elevati di sempre, sostenuti dall'ulteriore miglioramento delle performance in tutto il Gruppo" commenta Donnet. "I progressi fatti nell'ultimo anno sono un importante segnale per il futuro: stiamo già conseguendo i primi risultati del nostro piano 'Simpler, Smarter. Faster' lanciato a novembre 2016. Andremo avanti partendo da qui, continuando ad accelerare l'esecuzione della nostra strategia grazie al lavoro di squadra di un eccellente team di management".
 

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Perugia, bomba rudimentale in una busta davanti filiale Banca Etruria

Banca Etruria, tribunale annulla sanzioni: "Consob sapeva da fine 2013"

La Corte ha cancellato parte delle sanzioni, pari a 2,8 milioni di euro, inflitte lo scorso anno

Sciopero Ryanair 25 luglio 2018

Ryanair, verso un venerdì di scioperi dei piloti in Europa

Tagliati circa 400 dei 2.400 voli europei previsti, per un totale di circa 55 mila passeggeri coinvolti

Presentazione dei risultati raggiunti da Agenzia delle entrate nel 2017.

Fisco, riscossione in vacanza: ad agosto stop a un milione di atti

Al primo posto per numero di atti rimandati a settembre c'è la Lombardia