Giovedì 11 Maggio 2017 - 18:15

De Bortoli: La Banca Etruria è una storia di massoneria

Sul caso Boschi-Unicredit: "Questo è un libro sui poteri forti quindi io sono andato a sentire i poteri forti"

De Bortoli: La Banca Etruria è una storia di massoneria

"La Banca Etruria è una storia di massoneria". Così Ferruccio De Bortoli a Otto e mezzo su La7 sul caso Boschi. "C'è chi dice che Mps sia stata rovinata dalla massoneria. E allora perché non fare chiarezza?", precisa. Il nuovo libro dell'ex direttore del Corriere, 'Poteri forti (o quasi)', sta facendo molto discutere.

"Non è molto efficace la difesa di Maria Elena Boschi. Io spiegherei". E, in merito al silenzio dell'ex ad di Unicredit, ha aggiunto: "Io penso che i banchieri abbiano l'obbligo di riservatezza. Poi c'è stato un comunicato da Unicredit che ha smentito pressioni ma ha detto che un dossier c'è stato e poi, come dovuto, è stato chiuso. Quindi Ghizzoni si è comportato bene". 

In merito alle sue fonti sul caso Boschi-Unicredit: "Questo è un libro sui poteri forti quindi io sono andato a sentire i poteri forti. Molti appartengono al passato, altri ci sono anche ora". 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Luigi Di Maio ospite a "Porta a Porta"

Vaccini, Di Maio come Salvini: "Niente obblighi, solo raccomandazioni"

La dichiarazione del candidato premier M5s ha ricordato a molti quella del leader della Lega sullo stesso tema

Inizio campagna elettorale per il candidato Attilio Fontana a Varese

Lombardia, Fontana: "Razza bianca a rischio". Gori: "No a isterismi e demagogia"

Le frasi shock del candidato di centrodestra su Radio Padania: "Se li accettassimo tutti non ci saremmo più noi come etnia"

Tessera del Pd bruciata: capogruppo M5s a Roma si scusa e rimuove video

Dietrofront di Paolo Ferrara dopo le polemiche: "Ho esagerato"

Pietro Grasso visita il parco di Via Giovannipoli, a Garbatella.

Elezioni, Grasso: "In Lombardia non c'erano presupposti per accordo con Pd"

Il leader di Liberi e Uguali. "In Lazio siamo con Zingaretti, ma se dem non stanno a sinistra non possiamo appoggiarli"