Martedì 22 Marzo 2016 - 12:00

Bruxelles, Facebook attiva 'Safety check' come dopo attacchi Parigi

La funzione consente di informare i propri contatti che si è al sicuro

Bruxelles, Facebook attiva 'Safety check' come dopo attacchi Parigi

 Facebook ha attivato la funzione 'Safety check' in Belgio, in seguito agli attacchi terroristici avvenuti all'aeroporto Zaventem e alla stazione della metropolitana di Maelbeek a Bruxelles. La funzione riconosce se gli utenti di Facebook si trovano nell'area degli attacchi e permette loro di cliccare un pulsante che informa tutti i contatti di essere al sicuro. Questo strumento era già stato attivato in occasione degli attacchi di Parigi del 13 novembre 2015, ed era stata usata da circa cinque milioni di persone.  Per il momento, riferisce il quotidiano Le Soir, il Safety check è attivo solo per la regione di Bruxelles, e non per quella in cui sorge l'aeroporto, situato a 14 chilometri dal centro della capitale belga. Il Safety check venne attivato per la prima volta nell'aprile del 2015, in occasione del terremoto in Nepal. Nel caso degli attacchi di Parigi, fu il primo utilizzo per cause non legate a un disastro naturale.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Bari, iniziativa Coldiretti per salvare il grano italiano

Motovedetta italiana salva 170 migranti. Salvini attacca: "Non avvertiti"

Il barcone era nelle acque Sar maltesi ed è stato riaccompagnato dalle motovedette di La Valletta verso quelle italiane. Il ministero degli Interni: "Li riportino a Malta"

AFGHANISTAN-UNREST-BLAST

Afghanistan, kamikaze contro scuola in zona sciita: almeno 37 morti

Sono per la maggior parte studenti. Nessun gruppo ha rivendicato la violenza

EGYPT-UNREST-CHURCH-ATTACK

Sudan, naufragio sul Nilo: muoiono 22 bambini e una donna

La barca è affondata a causa di un guasto al motore