Mercoledì 21 Giugno 2017 - 20:45

Berlusconi: Donnarumma? Farei di tutto per non lasciarlo partire

"Ma bisogna anche capire un ragazzo che ha la possibilità di guadagnare 100 milioni... Chi di noi non si comporterebbe come lui?"

Berlusconi: Donnarumma? Farei di tutto per non lasciarlo partire

Gigio Donnarumma? "Fossi presidente penso che farei di tutto per non lasciarlo partire". Parola del leader di Forza Italia Silvio Berlusconi, che, nel corso della puntata di 'Porta a porta' che andrà in onda questa sera, è tornato sul caso che coinvolge l'ex portiere del Milan. Tuttavia, ha aggiunto Berlusconi, "bisogna anche capire un ragazzo che ha la possibilità di guadagnare lui e la sua famiglia 100 milioni... Chi di noi non si comporterebbe come lui? Io, con le mie doti e le mie capacità di convincimento, avrei trovato una strada di mezzo per stare qualche altro anno al Milan e poi lasciarlo andare per il colpo della vita".

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

CONI - Stati Generali dello sport italiano

Figc verso il commissariamento. Tavecchio a Malagò: "Fatto grave"

Prosegue lo scontro a distanza tra il presidente dimissionario e il numero uno del Coni

Conferenza stampa sulle dimissioni di Carlo Tavecchio

Figc, Tavecchio si dimette e accusa. Si va verso il commissariamento

Il presidente uscente: "Contro di me sciacallaggio politico". Malagò: "Io commissario? Difficile" | La giornata in tempo reale

FIGC, consiglio federale dopo l'eliminiazione dell'Italia ai prossimi mondiali di Russia

Figc, Tavecchio si è dimesso: l'addio del presidente federale in consiglio

Dopo giorni di incertezza, il numero uno della federazione ha scelto di fare un passo indietro

FIGC, consiglio federale dopo l'eliminiazione dell'Italia ai prossimi mondiali di Russia

Figc, Tavecchio dimissioni incerte. Si parla di commissariamento

Il numero uno del calcio italiano era dato in uscita. Ma potrebbe aver cambiato idea