Mercoledì 21 Giugno 2017 - 20:45

Berlusconi: Donnarumma? Farei di tutto per non lasciarlo partire

"Ma bisogna anche capire un ragazzo che ha la possibilità di guadagnare 100 milioni... Chi di noi non si comporterebbe come lui?"

Berlusconi: Donnarumma? Farei di tutto per non lasciarlo partire

Gigio Donnarumma? "Fossi presidente penso che farei di tutto per non lasciarlo partire". Parola del leader di Forza Italia Silvio Berlusconi, che, nel corso della puntata di 'Porta a porta' che andrà in onda questa sera, è tornato sul caso che coinvolge l'ex portiere del Milan. Tuttavia, ha aggiunto Berlusconi, "bisogna anche capire un ragazzo che ha la possibilità di guadagnare lui e la sua famiglia 100 milioni... Chi di noi non si comporterebbe come lui? Io, con le mie doti e le mie capacità di convincimento, avrei trovato una strada di mezzo per stare qualche altro anno al Milan e poi lasciarlo andare per il colpo della vita".

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

The Defenders, da Zanetti a Chiellini: ecco i calciatori-supereroi per Netflix

Quattro 'supereroi' dei campi da calcio diventano eroi dei fumetti per il lancio della nuova serie Netflix

Juventus vs Cagliari

Juve fa tris e stronca il Cagliari. Prima volta del var

Le reti di Mandzukic, Dybala e Higuain consentono ai bianconeri di iniziare nel migliore dei modi la rincorsa al settimo scudetto consecutivo

Inter - Roma

La prima volta della Serie A con il Var. Dai gol dubbi ai cartellini

La teconologia sarà impiegata per le situazioni 'da protocollo', cioè gol, rigori, rossi diretti e scambi di identità

ISL, FIFA WM 2018 Qualifikation, Island vs Kroatien

Calciomercato, Milan-Kalinic standbye, rottura Borriello-Cagliari

E dopo oltre 24 ore di attesa finalmente la Juventus ha ufficializzato l'ingaggio di Blaise Matuidi dal Paris Saint-Germain