Martedì 04 Ottobre 2016 - 08:15

Banche, Padoan: Facilitiamo, ma non ci sostituiamo ai privati

"Non c'è alcuna interferenza nell'autonomia dei soggetti privati"

Banche, Padoan: Facilitiamo, ma non ci sostituiamo ai privati

"Quando il mercato stenta a mobilitarsi in vista di un interesse comune, il Governo non intende sostituirsi all'iniziativa privata ma può fungere da facilitatore". Così Pier Carlo Padoan, in una lettera a 'il Corriere della Sera' in cui analizza le scelte del Governo nella crisi delle banche. "Non c'è alcuna interferenza dei poteri pubblici nell'autonomia dei soggetti privati" garantisce Padoan. Laddove lo Stato è azionista, ovvero in Mps di cui il tesoro detiene il 4%, "questo ruolo viene esercitato dal governo in modo prudente, fornendo un sostegno vigile all'attuazione efficace dei piani elaborati dall'azienda". Nel settore bancario l'unica partecipazione è in Mps, prosgue Padoan "e il comportamento del governo nel caso particolare è stato coerente con il modello generale: la banca ha presentato alla Bce le linee guida di un piano valido, convincente, nel quale il consiglio d'amministrazione crede e che gode del sostegno dell'azionista principale".
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

L'Ocse lancia l'allarme: "Italia sempre più vecchia, agisca ora contro le disparità"

Nel nostro Paese aumentano gli over 65 e crescono le disuguaglianze

Bankitalia, stop Pd a Visco agita il Colle: "Si guardi all'interesse del Paese"

Bankitalia, stop Pd a Visco agita il Colle: "Si guardi all'interesse del Paese"

La mozione dem mette in dubbio la riconferma dell'attuale governatore a palazzo Koch

Bankitalia, approvata la mozione del Pd contro Visco: "Figura idonea per fase nuova"

Bankitalia, ok a mozione Pd contro Visco. Mattarella: "Si rispetti l'interesse del Paese"

I dem: "Serve figura idonea per una nuova fase". Il governatore disponibile ad essere audito dalla commissione d'inchiesta

Sharart, quando la sharing economy incontra l'arte

Sharart, quando la sharing economy incontra l'arte

Come circondarsi di sculture e fotografie e quadri personalizzati senza doverli necessariamente acquistare