Roma, 19 ago. (LaPresse) – “Sono gli Stati Uniti e le forze della coalizione che alimentano principalmente il terrorismo in Siria, lo hanno fatto spietatamente e lo fanno ancora”. Lo ha detto il presidente turco Recep Tayyip Erdogan, rispondendo alle domande dei giornalisti in aereo, di ritorno dalla sua visita in Ucraina. Lo riporta l’agenzia turca Anadolu. Erdogan ha poi sottolineato che la Turchia non ha mire sul territorio siriano. “Il popolo siriano è nostro fratello. L’integrità territoriale del Paese è importante per noi. Il regime deve esserne consapevole”, ha sottolineato Erdogan.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata