Bruxelles, 6 set. (LaPresse) – La Commissione europea non commenta la proposta del ministro della transizione ecologica, Roberto Cingolani, di chiedere un’esenzione allo stop dei veicoli a motore per le auto di lusso, come Ferrari e Lamborghini, e ritiene che tutte le case automobilistiche debbano contribuire alla riduzione di emissioni. “Abbiamo visto i commenti ma non commentiamo, posso ricordare la proposta che abbiamo fatto a luglio nel pacchetto ‘Fit for 55’ di una riduzione del 100% di emissioni per le auto entro il 2035 e tutte le case automobilistiche devono contribuire a questa riduzione, anche la deroga in essere che riguarda le piccole case che vendono tra le 1000 e le 10.000 auto sarà rimossa nel 2030”, ha detto il portavoce della Commissione, Tim McPhie, nel briefing con la stampa.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata