Ginevra (Svizzera), 24 ago. (LaPresse/AP) – L’Alta commissaria dell’Onu per i diritti umani, Michelle Bachelet, ha detto di aver ricevuto rapporti credibili di gravi abusi nelle aree sotto il controllo dei talebani in Afghanistan, comprese “esecuzioni sommarie” di civili e forze di sicurezza che avevano deposto le armi, restrizioni ai diritti delle donne di muoversi liberamente e delle ragazze di andare a scuola. Bachelet ha esortato il Consiglio per i diritti umani a intraprendere “un’azione coraggiosa e vigorosa” per monitorare la situazione in Afghanistan.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata