Roma, 5 lug. (LaPresse) – “Sul disegno di legge Zan sto ricevendo insulti, minacce, auguri di morte. Questo in nome della tolleranza. La tolleranza degli intolleranti, per recuperare un concetto di Pasolini”. Lo scrive il leader di Iv, Matteo Renzi, nella sua Enews. “Ho spiegato bene la nostra posizione: io ho firmato la legge sulle Unioni Civili, mettendo la fiducia dopo che gli altri avevano solo fatto convegni e progetti a vuoto. Non prendo lezioni da chi usa i diritti come bandierine, senza ottenere risultati: io i diritti li allargo, davvero. Ma servono le riforme, non i tweet”, aggiunge.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata