Milano, 9 giu. (LaPresse) – La Commissione europea ha inviato una lettera di contestazione alla Germania per “violazione dei principi fondamentali del diritto dell’Unione europea” per la contestazione del Qe pandemico della Bce. Lo si legge in una nota della Commissione. Il 5 maggio 2020, ricorda Bruxelles, la Corte costituzionale federale tedesca si è pronunciata sul Pepp della Bce dichiarandolo “ultra vires” andando “oltre le sue competenze”.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata