Roma, 24 mar. (LaPresse) – “L’obiettivo di avere una sovranità digitale è unanimemente condivisa, il ministro Colao insieme al ministro Giorgetti, lavorano molto attivamente su questo. Siamo molto consapevoli che una sudditanza digitale come quella di oggi non è tollerabile”. Così il premier Mario Draghi nella sua replica alla Camera.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata