Roma, 19mar. (LaPresse) – E’ stato espulso un cittadino egiziano 26enne segnalato in diversi ambiti di collaborazione internazionale come estremista islamico anche in ragione di immagini di propaganda jihadista rinvenute sul suo cellulare nel corso di un controllo di polizia avvenuto nel Regno Unito. Lo rende noto il Viminale. Arrestato in Italia per violazioni delle norme sull’immigrazione, è stato rimpatriato in esecuzione del provvedimento di espulsione del prefetto di Agrigento. Salgono così a 542 le espulsioni/allontanamenti per motivi di sicurezza nazionale eseguiti dal 2015 ad oggi, di cui 22 eseguiti nel 2021.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata